La danza contemporanea è un linguaggio espressivo frutto di molteplici oscillazioni interne al corpo.

Il suo dinamismo è legato all'alternanza poetica e musicale dei principi di movimento: contrazione-rilascio, caduta-recupero, equilibrio-disequilibrio.

Questa alternanza crea un linguaggio che per ogni insegnante di danza contemporanea è diverso, a seconda dell'importanza che egli attribuisce ad ogni elemento.

 

La circolarità del movimento e il movimento nella spirale sono elementi importanti nel mio lavoro di insegnamento.

Strumento di pienezza, d'intenzione, di forza, la danza contemporanea conduce verso la chiarezza. A partire da un lavoro sulla mobilità della colonna vertebrale si arriva alla ricerca della mobilità di tutte le altre articolazioni corporee.

Elementi fondamentali della tecnica della danza contemporanea sono:

 

- Relazione del corpo alla forza di gravità:
nell’alternanza di abbandono e contrasto sviluppo consapevolezza della posizione del mio corpo nello spazio, delle tensioni necessarie e di quelle di cui posso fare a meno, delle possibilità dinamiche date dalla caduta e poi ripresa del peso del corpo (disequilibrio, slancio, sospensione, rimbalzo…);

- Consapevolezza e sviluppo delle mobilità articolari. Attenzione alla colonna vertebrale e al suo ruolo centrale nell’organizzazione del movimento;

- Economia dello sforzo muscolare:
lo sforzo muscolare nella danza contemporanea è ridotto al minimo, viene invece sviluppata la percezione degli appoggi e la loro attivazione (come leve esterne ma anche interne al corpo), la consapevolezza di quali parti del corpo coinvolgere e quali no e quindi il punto di inizio preciso del movimento e la direzione. La muscolatura profonda permette di compiere movimenti utilizzando il minor sforzo possibile.
Particolare attenzione va data al ruolo del respiro che permette di sentire l'organicità del movimento, gli dà pienezza e fluidità.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now